La Selva Giardino del Belvedere, è situata, sul versante dei monti del Chianti, che guarda la valle dell’Arno, tra due borri, uno del Pozzo ai Diavoli e l’altro di Rimaggio. Si estende per circa 18 ettari, parte di un complesso naturalistico molto più ampio formato in gran parte da boschi di querce, vecchi oliveti e prati.


Nel 1991, in un giorno di neve Paolo arrivò in questo luogo e ne rimase innamorato e, dopo varie vicissitudini, insieme ad Anna riuscì ad acquistarlo e a poco a poco restaurarlo come villa per la famiglia.
Questi terreni. Dove la natura ha ridistribuito tutto ciò che le pareva, senza che nessuno pensasse di contrastarla, sono perfetti per un giardino, il pensiero, insieme al cammino, viaggia libero, senza costrizioni, con la misura della natura che è sempre vera e non subisce tendenze o mode.

I vecchi campi, diventati boschi dopo 40 anni di abbandono, sono oggi un grande giardino naturale.
La passione e il piacere per la bellezza ci ha sempre guidato in questi anni.